Wave Festival: il giovedì urban è a Lequile

Tutti i giovedì di luglio, appuntamento a Lequile con il Wave Festival: mostre, installazioni, reading, teatro, proiezioni e musica.

Masseria Restuccia
Masseria Restuccia

È un incontro di arti “Wave Festival”, prima edizione di un format particolare che trova dimora negli ampi spazi de La Restuccia – Masseria Urban, situata a Lequile in contrada Monte. Mostre fotografiche, live painting, djset, cinema, reading e teatro nei giovedì di luglio, all’interno di una splendida masseria fortificata cinquecentesca, da scoprire e vivere, da poco prima del tramonto fino a sera. Un’iniziativa che intende legare l’arte contemporanea al paesaggio rurale, creando una connessione inedita tra campagna e città.

Si comincia giovedì 9 con la mostra e le installazioni a cura di Enrica Ciurli, con “PicNic”, elogio alla leggerezza, Emiliano Picciolo e i suoi Santi Laici, Luisa Carlà con l’installazione “No Signal TV”, Francesco Sambati e la mostra di polaroid “Bonaccia”, Frank Lucignolo e Gabriele Albergo, alias Salento Death Valley, con le sue cronache fotografiche di una terra fin troppo baciata dal sole. Durante la serata, le selezioni musicali sono a cura di Frank Lucignolo.

È all’insegna dell’arcobaleno di colori ed emozioni lo schermo di giovedì 16, che ospita le proiezioni del Salento Rainbow Film Fest, il festival cinematografico dedicato alle tematiche LGBT, coordinato e diretto da Gianluca Rollo e Gaia Barletta, organizzato da LeA-Liberamente e Apertamente. La serata “Rainbow wave” inizia con l’inaugurazione di “Queer è Ora” mostra della fotografa Alessia Rollo, che indaga la definizione di “queer” con il suo sguardo che si insinua spesso nelle pieghe del sociale, nell’armonia del consueto, nella banalità del quotidiano che nei suoi scatti diventa fulgida bellezza. A seguire la proiezione dei cortometraggi “The beauty of reverso” di M. Brent Adam, “Kiko’s saints” di Manuel Marmier, “INSIDE – Dentro al Queer” a cura de La Scatola Cinese. Le selezioni musicali sono a cura di Silvia Garzia.

Giovedì 23, protagonista sono le immagini e la musica di Seeyousound on the road Lecce, il primo festival di cinema a tema musicale in Italia, nato a Torino e giunto alla terza edizione leccese. La serata Seeyiuwave” inizia live painting a cura di Stefano Bergamo. Le quattro proiezioni sono: “To be free” di Adepero Oduye, “Mixteip” di Teemu Äke, “Richard Twice” di Matthew Salton, “Ringo” di Adrià Pagès Molina. A seguire dj set di Marco Erroi.

Giovedì 30, sono due le mostre, “Zero” a cura di Carlo Romano e l’altra, “EcoMostre – Luoghi d’arte etica”, nome del progetto dell’associazione Esterno Notte che si propone di valorizzare l’arte in maniera innovativa, con allestimenti di mostre fotografiche fuori dagli spazi convenzionali. Due anche i momenti teatrali, con “Suite 804”, una “visione-ascolto” dell’attore Simone Franco accompagnato dal contrabbasso di Stefano Rielli, tratta da “Il più bell’amore di Don Giovanni” di J.A. Barbey d’Aurevilly. Quindi “Donne, arte e martello”, di ZeromeccanicoTeatro, una performance allestita per dare voce a tante donne, con origini, storie ed esperienze diverse, affinché si sentano libere e lottino per la loro libertà di esserlo.

Tutti i quattro appuntamenti si svolgeranno nel rispetto dei protocolli anti-covid, sono a ingresso gratuito su prenotazione, posti limitati e avranno inizio dalle 18:30.

Info: 0832/1778249.