Oltre la frontiera: la preziosa eredità di Alessandro Leogrande

“Sulla strada di Alessandro” è la giornata speciale organizzata da Koreja venerdì 26, per ricordare il giornalista e scrittore a quattro anni dalla sua scomparsa

“Alessandro ha insegnato a tutti noi che gli ideali devono avere radici robuste”. Sono le parole di Salvatore Tramacere, direttore del Teatro Koreja di Lecce, che sta organizzando una giornata speciale per rendere omaggio ad Alessandro Leogrande, giornalista e scrittore tarantino scomparso prematuramente il 26 novembre 2017.

Un’occasione per ricordare l’intellettuale ma soprattutto l’uomo e l’amico con cui Koreja ha condiviso progetti, idee e battaglie. “Parlare di Alessandro dopo la sua scomparsa”, continua Tramacere, “è molto difficile. Attraversa ricordi, lunghissime chiacchierate, emozioni e progetti appena accennati, che avrebbero avuto un futuro e che senza di lui sono rimasti sbiaditi”. La difesa dei diritti dei migranti, le battaglie a favore degli ultimi, lo sguardo acceso verso gli altri, verso l’altro, hanno caratterizzato la sua vita e l’opera. Grazie ai suoi scritti, ai suoi libri e alle sue inchieste Leogrande continua a indicare una strada da seguire.

La mostra “La frontiera. Sui luoghi di Alessandro Leogrande”

Ed è proprio Sulla strada di Alessandro” il titolo dell’evento che prende il via venerdì 26 alle 18.30, un racconto di cosa è rimasto del suo pensiero, della sua eredità civica, politica e letteraria. Se ne parla insieme alle scrittrici e giornaliste Nadia Terranova, Francesca Mannocchi, Annalisa Camilli, Nadeesha Uyangoda e un contributo di Erion Veliaj, sindaco di Tirana. L’incontro, coordinato da Vittoria de Luca, Culturmedia Puglia, prosegue con “Alessandro”, un viaggio intimo tra canti, sguardi e testimonianze per ripercorrere la vita di Leogrande, nel solco del suo lavoro con Fabrizio Saccomanno e le attrici di Koreja.

E il suo ricordo non passa solo attraverso le parole ma anche dalle immagini: nel foyer è allestita la mostra “La frontiera. Sui luoghi di Alessandro Leogrande”, prodotta dalla Cooperativa Quarantadue e il Centro Documentazione e Ricerca Moebius, inaugurata da Lisa Fiorello, curatrice fotografica. Un percorso crossmediale che, attraverso il linguaggio della fotografia e del video reportage affronta temi e linguaggi che incarnano e raccontano la carriera dello scrittore.

La mostra è visitabile dal venerdì 26 a sabato 11 dicembre, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 16.

Info e prenotazioni: 0832/242000.