Arriva il FantaFolletto: con Nina e Giorgio alla scoperta del Salento

L'album delle figurine "Il Fantafolletto" accompagna i bambini e le bambine delle primarie alla scoperta del Salento, attraverso il gioco e il racconto.

Alla scoperta del Salento con uno dei giochi più amati dai bambini: le figurine. Ad accompagnare gli alunni delle primarie in questo viaggio sono Nina e Giorgio, protagonisti de “Il FantaFolletto-Le figurine del Salento”, l’album che ha come fine didattico quello di far conoscere ai bambini la storia, le tradizioni e le bellezze del Salento leccese.

Nina e Giorgio si addormentano sul divano della casa al mare dei nonni, cullati dalle dolci parole dei racconti sul mitico folletto. Il racconto diventa sogno lungo quanto la caccia al magico personaggio che si dipana tra castelli volanti, torri costiere, campanili eretti in una notte, santi, musica e sapori. Di piazza in piazza, di paese in paese, da costa a costa, i due protagonisti percorrono in lungo e in largo la penisola salentina inseguendo il magico folletto salentino, “lu Laurieddhu”, al quale devono strappare il cappello rosso per conquistare il tesoro che nasconde, un ricco bagaglio di conoscenza.

L’album, realizzato da Espera società cooperativa, editrice della rivista quiSalento, e Behave Adv agenzia di comunicazione & marketing, illustrato da Francesca Cosanti e sostenuto dal Fondo speciale per la cultura e patrimonio culturale, Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese, è destinato agli alunni delle scuole primarie. E si propone come un valido strumento nelle mani degli insegnanti, per far conoscere il patrimonio culturale del territorio, sensibilizzando alla sua valorizzazione e tutela.

L’album è composto da 72 pagine, diviso in sei capitoli geografici. Dalle meraviglie barocche di “Lecce e dintorni” alla “Grecìa Salentina”, tra campanili e lampioni di carta velina. Si tocca la costa adriatica in “Terra levantina” per poi andare nell’entroterra al cospetto di grotte e menhir. Dal “Capo di Leuca” si sale a “Gallipoli e dintorni”, per finire nella “Terra d’Arneo”, immersi nelle campagne cariche di storia, nella bellezza naturale di Portoselvaggio e le cristalline acque di Porto Cesareo.

Duecento figurine e giochi, quiz, anagrammi, indovinelli, cruciverba e curiosità, pensati per stimolare l’interazione in classe e offrire l’input a ulteriori approfondimenti.

Al momento l’album è a disposizione degli alunni delle scuole che ne hanno fatto richiesta durante la presentazione del progetto: l’Istituto Comprensivo Statale “Elisa Springer” di Surbo, l’Istituto Comprensivo di Porto Cesareo, la Direzione Didattica Statale I° Circolo “Principe di Piemonte” di Maglie, l’Istituto Comprensivo “Falcone” di Copertino, l’Istituto Comprensivo Statale – Polo 2 di Casarano, il IV Circolo Didattico “Sigismondo Castromediano” di Lecce e l’Istituto Comprensivo “Leonardo da Vinci” di Cavallino.

Per informazioni sul progetto, sulle modalità di distribuzione e fornitura: 0832/359307 (redazione quiSalento), 335/7496657, 349/6496875.