Ciak a Lecce per la commedia sul Natale

Iniziano le riprese del film “The Christmas show” con Raoul Bova, Ornella Muti, Tullio Solenghi, Claudio Gregorio ‘Greg’ e Serena Autieri

Lecce come Cinecittà. Tre set allestiti in altrettante zone per ospitare, dal 25 gennaio, le riprese di “The Christmas show”, film prodotto da Viva Production e diretto da Alberto Ferrari. Perché è nella bellezza senza confronto del capoluogo salentino e nella bravura della manovalanza del posto che Pier Paolo Piastra ha individuato i motivi di questa scelta.

“Sarà un film con un protagonista, Raoul Bova, la cui carriera non ha bisogno di presentazioni, ma che vede anche il ritorno sul set di Ornella Muti. Accanto a loro Tullio Solenghi, Claudio Gregorio ‘Greg’, Serena Autieri, e tanti altri professionisti, magari meno noti ma non meno bravi, e diversi attori leccesi”, ha dichiarato il produttore Pier Paolo Piastra nel corso della conferenza stampa di presentazione. “Ho scelto il Salento per la forza e la professionalità di tutta la maestranza locale, che un giorno mi piacerebbe portare a lavorare a Milano, dove sogno di allestire degli ‘studios’ miei. Nel frattempo una piccola Cinecittà l’ho allestita qui. Qui dove lo stile delle abitazioni e dei monumenti è unico, dove la gente è rilassata e la città è a misura d’uomo”.

Per ambientare “The Christmas show” sono stati ricostruiti, infatti, ambienti tipici delle case del centro storico. Ed è tra le spesse mura in pietra leccese che si svolge questa particolare commedia di Natale, un po’ lungometraggio e un po’ reality show: la storia di una famiglia che a causa di un lutto non vuole più festeggiare il Natale ma che alla fine, grazie a un artificio narrativo che sceneggiatore e produttore non rivelano, ritrova la gioia di questa ricorrenza. “Fa ridere e commuove, esattamente come la vita di tutti i giorni”, dice Piastra.

A dirigere il film, che porta ancora una volta Lecce alla ribalta del panorama cinematografico, è Alberto Ferrari: “Sono onorato di tornare in questa terra, dove avevo partecipato nel 2001 al Festival del Cinema Europeo. E sono onorato che Piastra abbia deciso di finanziare questa produzione e che mi abbia voluto per dirigere le riprese di una storia diversa dal solito, che parla della magia della quotidianità, quella di cui spesso non ci rendiamo conto. E lasciamo scivolare via, con noncuranza”.

Nel cast del film anche due talenti emergenti: Alice Ferrari e Giulio Nunziante Cesaro. “Sono molto emozionata, perché è il mio primo film e lavorerò con nomi che hanno fatto grande quest’ambiente”, ha detto Alice nel corso della presentazione del progetto. “Io ho sempre sognato di fare l’attore”, ha concluso, raggiante, il piccolo Giulio, “per questo sono certo sarà un’esperienza indimenticabile”.