Cape de firr: alla scoperta delle fontane di Francavilla

Al via a Francavilla Fontana, la ricerca sulle "cape de firr", le caratteristiche fontane di ghisa che costellano il centro storico cittadino.

I romani le chiamano affettuosamente “nasoni”, in dialetto francavillese sono le “Cape de firr”, letteralmente “testa di ferro”. Sono le fontane pubbliche, colonnine in ghisa da cui sgorga acqua potabile, fornita dal Comune, a disposizione dei cittadini. Si trovano nelle piazze, anche le più nascoste, e nelle strade, fanno parte del patrimonio culturale e collettivo di paesi e città e a Francavilla Fontana si trovano anche nel toponimo cittadino.

Proprio qui, il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze ha avviato una ricerca storica sulle fontane dell’Acquedotto Pugliese presenti sul territorio. Sulle tracce di altre città pugliesi impegnate nella valorizzazione di questo patrimonio, una tra tutte Ostuni che di recente ne ha avviato la mappatura, anche Francavilla va alla scoperta di queste piccole grandi fonti d’acqua, una volta elemento fondamentale della quotidianità di tante famiglie.

Presenti dal 1922, un tempo, quando nelle case non c’erano ancora l’acqua potabile né i servizi igienici, furono una conquista di enorme portata sia dal punto di vista sanitario, perché attraverso di esse l’acqua salubre arrivava nei centri abitati della Puglia, che sociale. Di forma conica, corredate di cappello e vaschetta di recupero delle acque, con un rubinetto a getto intermittente con meccanismo interno in ottone, scandivano i ritmi delle giornate. Quante storie si narrano intorno alle fontane, luoghi di incontro, testimoni silenziose di amori sbocciati, liti, pettegolezzi e segreti.

Frutto dell’ingegno degli uomini che fecero l’Acquedotto Pugliese, le fontane dell’AQP sono ancora di produzione artigianale e, in tempi di presa di coscienza ecologica, oggi più che mai possono essere considerate valide alleate per la salvaguardia dell’ambiente, simbolo della lotta al consumo di bottiglie di plastica.

Il progetto di valorizzazione delle fontane AQP, #CapedeFirr è presentato alle 17.30 di mercoledì 30 settembre presso Castello Imperiali dai rappresentanti del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, con gli assessori Sergio Tatarano e Antonio Martina.