Nessun “Difetto”: sono gli Yorker

Chitarra e batteria, influenze soul, auree jazz, venature cantautorali. Dopo l’esordio a dicembre con “Come un matto“, il duo salentino Yorker fa risentire presto la sua voce con il nuovo singolo “Difetto“, tra ritmi funk e richiami alla Jamiroquai.

“Difetto” è anche un invito all’amore universale, quello che sa riconoscere i propri limiti e non cela le caratteristiche che rendono unico ogni individuo. E si ravvede, anche nel titolo, quel forte legame che stringe il batterista e cantante “Dema” (Antonio De Marianis) e il chitarrista Gino Semeraro  alla produzione targata Discographia Clandestina, etichetta indipendente di Carmine Tundo (La Municipàl) che con i ”Tuoi bellissimi difetti” ci aveva fatto un grande album.

Gli indizi iniziano quindi a farsi sempre più concreti, e non ci sarebbe da stupirsi se il giovane duo desse a breve la notizia di un album di inediti che bolle in pentola.