Lampascione al friscous

Chi sa cos'è il friscous? Una ricetta originale e croccante firmata Alessandra Ferramosca, la Cuoca Itinerante Salentina.

Alessandra Ferramosca è conosciuta nell’ambiente come la Cuoca Itinerante Salentina. Una definizione che nasce dal suo eclettismo in cucina: Alessandra, infatti, realizza food tour al mercato, eventi a tema, promuove prodotti e aziende, inventa nuove ricette, partecipa a cooking show e realizza eventi a domicilio. Oltre a essere su Facebook e Instagram (cuoca itinerante salentina), ha da poco anche un suo canale youtube.

Lampascione al friscous

Ingredienti: 10 lampascioni; 1 confezione di friscous (una sorta di incrocio tra le briciole della frisa e il cous cous, ideato da Petramarè, che conferisce gusto e croccantezza ai piatti); 1 bustina di tisana alla curcuma e zenzero (o del semplice the verde); 1 stecca di cannella; chiodi di garofano; 1 mazzetto di erbette aromatiche: erba cipollina, menta, rosmarino; 2 foglie di alloro; 2 albumi; 3 arance; 1 limone; olio per frittura; zucchero di canna q.b.; 1 cucchiaino di curcuma; sale q.b.

Pulite a dovere i “lampascioni” e lasciateli in acqua fredda per una notte intera. Preparate le scorzette di limone e arancia eliminando la parte bianca e mettendone da parte gli spicchi. Riempite di acqua fredda una pentola adatta alla cottura al vapore e ponetevi la bustina della tisana, la cannella, i chiodi di garofano e le scorzette del limone.

Ponetevi sopra i lampascioni interi e fate cuocere a vapore fino a quando non risulteranno teneri ma ancora ben sodi. Nel frattempo, in un pentolino antiaderente mettete lo zucchero di canna e la curcuma, fate caramellare, aggiungete le bucce dell’arancia, tre cucchiai di acqua e un pizzico di sale fino. Lasciate cuocere per circa 15 minuti.

Montate un poco gli albumi con un pizzico di sale e mettete da parte. Aggiungete al friscous il trito di erbette aromatiche e mescolate per bene. Quando i lampascioni sono pronti, lasciateli asciugare per qualche minuto e aiutandovi con uno stecchino lungo passateli interi prima nell’albume e velocemente nel friscous per due volte.

Friggeteli in abbondante olio. Serviteli ben caldi e croccanti con le bucce di arancia caramellate e qualche spicchio tagliato a vivo.