La focaccia alle rose

Annamaria Todaro, in arte mytwinsfamily, ci propone la sua ricetta di focaccia alle rose, una portata semplice, completa, ideale per le scampagnate di primavera.

Basta un po’ di pasta buona e un condimento saporito per rallegrare i commensali. Che si trovino intorno a una tovaglia adagiata su un prato o su un balcone, all’ombra di un agrumeto di pertinenza, nel cortile di casa o, più semplicemente, accanto a una finestra, la primavera è tornata, gli ultimi freddi hanno lasciato il posto ai primi caldi, e i frutti di stagione offrono nuove possibilità in cucina.

Annamaria Todaro (in arte su Instagram @mytwinsfamily) celebra la primavera con uno dei piatti più tradizionali del Salento e della Puglia intera: la focaccia.

Focaccia alle rose

Ingredienti: 350 g di farina (metà di tipo 1, metà di semola); 120 ml di acqua tiepida; 3 g di lievito di birra secco; 2 cucchiaini rasi di zucchero; 8 g di sale; 100 g di ricotta fresca; 30 g di olio extravergine d’oliva; prosciutto cotto; emmentaler; mozzarella.

Preparate il lievitino mescolando 100 g di farina, 2 g di lievito di birra, 50 ml di acqua e un cucchiaino di zucchero, lasciandolo poi lievitare al calduccio circa mezzora. Dopo questo tempo aggiungete 1 g di lievito di birra rimasto, un cucchiaino di zucchero, la restante acqua e a seguire i restanti ingredienti, tranne il prosciutto, l’emmentaler e la mozzarella che seviranno per il ripieno.

Lavorate per bene la massa, ma non più di tanto. Fate qualche giro di piega ogni mezzora, per tre volte. Pirlate la massa, ovvero conferitele una forma tondeggiante con le mani, mettetela in una coppa oleata e fatela maturare in frigo tutta la notte ben coperta.

Tiratela fuori dal frigo e, appena raggiunta la temperatura ambiente, riprendete a lavorare l’impasto, stendetelo e dategli una forma rettangolare. Adagiatevi il prosciutto cotto, l’emmentaler e la mozzarella, arrotolatelo trasformandolo in un salsicciotto.

Tagliatelo a fette di circa quattro centimetri e disponetele di piatto in due teglie oleate e infarinate. Su ognuna ponete dei pomodorini tagliati a metà, condite con un filo d’olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale. Cuocete in forno preriscaldato e statico a 220°C per una mezzora circa.