Crostata meringata al limone e cotognata

Annamaria Todaro, in arte mytwinsfamily, ci propone un dessert elegante e che sa di primavera.

Annamaria Todaro (narratrice culinaria, su Instagram “mytwinsfamily”) celebra la primavera con la ricetta di un dolce elegante, che unisce alla genuinità della cotognata la sfiziosa meringa e la crema pasticcera.

Crostata meringata al limone e cotognata con crema pasticcera

Per la pasta frolla: 300 g di farina di tipo 1; 4 g di lievito per dolci; 1 uovo intero più 1 tuorlo; 80 g di zucchero di canna; 70 g di olio di mais; la buccia grattugiata di mezzo limone e di un’arancia non trattati; un pizzico di sale. Cotognata tagliata a fettine sottili q.b.; 2 cucchiai di confettura di frutti di bosco.

Per la crema pasticcera di nonna Tina: 250 ml di latte; 1 tuorlo e 1 uovo intero; 50 g di zucchero; 25 g di farina; la buccia di mezzo limone non trattato.

Per la meringa: 1 albume; 80 g di zucchero di canna vanigliato.

Iniziate dalla crema pasticcera mescolando in un pentolino la farina, lo zucchero e incorporando l’uovo intero più il tuorlo. Lavorate con una frusta il composto, aggiungendo gradatamente un po’ di latte (circa 50-70 ml) per evitare la formazione di grumi. Mettete sul fuoco e aggiungete il resto del latte e la buccia intera del limone. Continuate a mescolare fino a quando la crema non si addensa. Trasferitela in un contenitore di vetro e copritela con una spolverata di zucchero a velo o della pellicola trasparente a contatto.

Dedicatevi adesso alla pasta frolla. In una coppa unite l’olio di mais, il tuorlo (mettete da parte l’albume per la meringa), lo zucchero, il sale e le bucce grattugiate degli agrumi. Mescolate con la forchetta e pian piano incorporate la farina, setacciandola insieme al lievito. Appena l’impasto si compatterà, lavoratelo con le mani fino a renderlo liscio ed elastico: sarà pronto quando non si attaccherà più alle dita. Dividetelo a metà. Stendetene una parte spessa circa mezzo centimetro e ponetela sul fondo di uno stampo a cerniera da 24 cm precedentemente foderato di carta forno. Bucherellate la frolla con la forchetta e versatevi la crema pasticcera da cui avrete tolto la buccia di limone. Livellate con una spatola.

Affettate sottilmente la cotognata e disponetela uniformemente sullo strato della crema. Stendete la seconda metà della frolla dello stesso spessore della prima e adagiatela sullo strato di cotognata. Chiudete bene i bordi e bucherellate la superficie con la forchetta. Accingetevi ora a preparare la meringa. Montate l’albume con metà dello zucchero e il succo di limone e, quando il composto inizierà ad addensarsi, aggiungete il resto dello zucchero e montate finché la meringa non sarà lucida e soda. Versatela sulla crostata e livellatela con l’aiuto della spatola. In un pentolino scaldate la confettura e decorate la meringa a piacere con un sac à poche o un cucchiaino. Infornate e cuocete per circa 35-40 minuti in modalità statica a 160°C, sul ripiano più basso del forno. Fate raffreddare completamente la crostata prima di toglierla dalla tortiera.