Si riaccendono le luci sulla movida dei lettori

Inizia da Galatina la lunga estate del Salento Book Festival, la rassegna itinerante dedicata al mondo dei libri, che quest’anno ospita 50 autori in 10 comuni della provincia di Lecce

Si torna a vivere gli eventi in presenza tra applausi, firmacopie e selfie con gli autori. Ci si incontra nelle piazze, i castelli, i vicoli, i palazzi e belvedere sul mare, dall’Adriatico allo Ionio per l’undicesima edizione del Salento Book Festival, che apre a Galatina sabato 26, con una intensa tre giorni.

Massimo Bernardini

Primo ospite della manifestazione organizzata dall’associazione culturale Festival Nazionale del Libro, ideata e diretta dal giornalista e autore televisivo Gianpiero Pisanello, all’Ex Complesso Monastico delle Clarisse di S. Chiara, in Piazzetta Galluccio, alle 20, Massimo Bernardini, giornalista e conduttore di TvTalk, la celebre trasmissione di Raitre del sabato pomeriggio, dedicata alla televisione, intervistato dallo scrittore Luca Bianchini. Alle 21.30, chiude la serata la giornalista Ritanna Armeni che presenta “Per strada è la felicità” (Ponte alle Grazie), una storia che racconta le rivolte del Sessantotto e l’incontro fra due donne, Rosa, una ragazza di provincia e Rosa Luxemburg.

Domenica 27, al Castello Volante di Corigliano d’Otranto appuntamento con la giornalista Daniela Tagliafico (alle 20.30), già direttrice di Rai Quirinale e il suo romanzo “Le coniugazioni del potere” (Mazzanti Libri), sull’incapacità di riadattarsi alla normalità dopo una vita passata sotto i riflettori mentre alle 21.30, Gabriella Genisi, già autrice della serie del commissario Lolita Lobosco, diventata quest’anno una fiction televisiva per Rai 1, presenta “La regola di Santa Croce” (Rizzoli), un mistero nascosto tra le pietre del Salento da svelare per il maresciallo Chicca Lopez. 

Gabriella Genisi

Lunedì 28 il festival debutta per la prima volta a Parabita, con una programmazione dedicata alle donne, ospitando uno dei volti più amati e popolari della canzone e della televisione italiana, Orietta Berti. Nel cortile della Basilica della Madonna della Coltura, alle 20.30, intervistata da Don Guido Colombo, sarà lei a portare il pubblico tra i temi della sua autobiografia, “Tra bandiere rosse e acquasantiere” (Rizzoli), ricca di aneddoti inediti e impreziosita da sedici pagine di fotografie rare, ma si parlerà anche della sua nuova hit “Mille”, al fianco di Fedez e Achille Lauro, che uscita lo scorso 11 giugno è già un “cult”.

Non solo Galatina, Corigliano d’Otranto e Parabita, ma anche Aradeo, Castro, Galatone, Gallipoli, Nardò, Tricase,  ai quali si aggiunge Tuglie, dove il Salento Book ha mosso i primi passi nel 2011, sino al 29 agosto, con la serata di chiusura affidata allo scrittore Giancarlo De Cataldo, il festival prosegue, come ogni anno, abbracciando generi molto diversi, per una proposta variegata che tocca i temi più impegnati dell’attualità, le storie personali e quelle narrate nei romanzi. Tra gli ospiti Teresa Ciabatti, Michele Santoro, Serena Dandini, Andrea Vianello, Francesca Mannocchi, Franco Arminio, Gene Gnocchi ma anche star del web come come l’influencer Camilla Boniardi in arte CamihawkeYuri Sterrore (Gordon) e il prete youtuber Don Alberto Ravagnini.

Programma nei dettagli sul sito www.salentobookfestival.it

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti, nel pieno rispetto delle normative vigenti sulla sicurezza sanitaria, con prenotazione obbligatoria.

Info: 348/5465650.