San Pietro Vernotico: l’albero di Natale è all’uncinetto

Dedicato al parroco del paese scomparso di recente, l'albero è realizzato interamente a mano dalle signore di San Pietro Vernotico.

Il gesto antico di rimboccare le coperte, proteggere dal freddo e dalle durezze dell’esistenza. È un messaggio d’amore e di speranza, l’albero installato in piazza del Popolo a San Pietro Vernotico, cucito dalle nonne del paese e dedicato al parroco del paese, don Marco De Carolis, deceduto per complicanze legate al Covid di recente.

È alto circa 8 metri e per realizzarlo ci sono voluti dieci mesi. Le tremila piastrelle colorate sono state realizzate una ad una, interamente a mano, all’uncinetto, un lavoro iniziato a fine febbraio e ultimato lo scorso novembre, con l’assemblaggio finale e l’installazione.

Classificato già tra i 6 alberi più belli di Puglia, lo straordinario capolavoro d’artigianato nasce da un’idea del parroco don Alessandro Mele ed è al centro di un’elegante scenografia di luci, illuminato anche dall’interno, sormontato da una stella cometa e affiancato a una Natività a grandezza naturale. Un’installazione che valorizza l’architettura cittadina ma anche la tradizione artigianale locale e un’arte tutta femminile.

“Lo abbiamo messo in piazza per donarlo alla cittadinanza come segno di speranza”, riferisce Fulvia Branca, tra le signore che hanno partecipato alla sua realizzazione, “e nella sua semplicità di buon auspicio. Un modo per ricordare anche le vecchie arti affinché i giovani possano riavvicinarsi alle antiche tradizioni”. Sono avanzate anche diverse piastrelle, che saranno utilizzate dalle signore della parrocchia per cucire dei plaid da vendere per donare il ricavato in beneficenza.