Ognuno vede il mare

Può bastare pure una linea, per disegnare il mare. Ognuno lo vede come gli va, e quando gli va. Tra una vacanza d’estate e una speranza d’inverno, quiSalento, nel numero 15-30 giugno, da oggi in edicola, lo raccoglie in tante storie e diverse prospettive.
Nelle narrazioni di un gruppo di fumettisti che si dilunga sui “muri” di un museo che di Storia del mare ne custodisce tanta. Nelle pellicole horror di Gallipoli. Nella musica di Nick Cave nella Città dei due mari. Nelle mostre d’acqua salata. Nei libri che odorano d’oceano. Nelle case cantoniere che si affacciano sugli scogli. Tra le strade di Brindisi, con le barche “parcheggiate”. Nelle escursioni che sanno di salsedine.
Insomma, il mare è davvero ovunque e l’acqua cristallina del “nostro” sembra lambire anche le pagine di questo numero.

Articolo precedentequiSalento 15-30 giugno 2022 (abbonamento)
Articolo successivoNuvole dal mare. Approda a Lecce il festival del fumetto