Musiche d’agosto, con quiSalento

La cassarmonica è una delle immagini più classiche, nelle feste salentine. Quest’anno, purtroppo, è venuta a mancare, soprattutto se si pensa al suo ruolo di cuore, sonoro e luminoso, delle feste patronali.
Si vuole comunque celebrare l’estate e i suoi suoni nel secondo numero di agosto di quiSalento, in edicola da venerdì 14, con in omaggio il “Boléro”, prima uscita di una serie di fumetti dedicata alle grandi opere e all’immaginario bandistico.
Un’estate con poca musica, rispetto al consueto, senza il Concertone della Notte della Taranta, che andrà in onda in format di spettacolo televisivo, realizzato da grandi autori, sugli schermi di Rai2.

Un’estate senza il Festival Bande a Sud (evento di punta del progetto Il Suono Illuminato), che in mancanza di cassarmonica, ha comunque voluto volgere lo sguardo all’immaginario bandistico sposando il fumetto e Bande a Disegni, un progetto editoriale dedicato alle bande musicali e alla cultura popolare del Salento, nato dall’incontro tra il festival Bande a Sud e due artisti calimeresi, Alberto Giammaruco e Igor Legari, in collaborazione con quiSalento. Si tratta del primo di una raccolta di fumetti nella quale si raccontano le storie di celebri opere, immancabili nel repertorio bandistico, rilette in un contesto legato alla loro esecuzione e all’ascolto durante le feste salentine.

Ma, se è vero che i grandi festival mancano, il Salento, anche in un’estate particolare come questa, c’ha tanto da offrire. Nella sezione Eventi, con il Mercatino del Vintage, il Cosmic Vegan Fest, i concerti del Sud Est Indipendente, gli appuntamenti di musica e degustazioni di Vi.Na., le serate tra il centro storico e la biblioteca di Gallipoli, il mito di Antigone riletto da Poieofolà, i live Al chiaro di Luna di OLES, il viaggio nel tempo di Improvvisart, le nuove melodie dei Muffx, gli spettacoli di Crita, l’abbraccio tra Italia e Grecia col Progetto NeTT, l’estate nel museo con Accademia Mediterranea dell’Attore, le fiabe per Gianni Rodari, le arti di strada del Circonauta che, pur in versione ridotta, riempiono d’allegria il cuore di Nardò.

Prosegue lo Speciale Luoghi tra l’insenatura di Porto Badisco, la “vetta” del Ciolo, il borgo di Acaya, Torre Colimena e altro ancora.
Cinema e visioni accolgono i Trullalleri, in giro per la Puglia con il Magic Cine Bus dell’Apulia Film Commission, l’arena sotto le stelle del Bif&st, il nuovo corso del Vinema Elio di Calimera, e due altri particolari festival: Q-Cine e Messapica.

Per le Musiche, si parla di “Sassidacqua”, il nuovo cd di Mino De Santis (in tutte le edicole, a richiesta con quiSalento), e poi risuonano melodie tzigane con Les contes d’Alfonsina e una raffinata elettronica con gli Inude. Tra le recensioni della rubrica Da leggere, “D’aria” di Loredana Ruffilli e “Mi hanno rapito gli zingari” di Cristhian Scorrano e Marina Pirulli.

Ricchissima la sezione dedicata alle Mostre, dalla collettiva Unlocked, oltre il lockdown, alle fotografie di Franco Pinna con Fellini in scena, dalla documentale sul Tarantismo a Un mare di vita! sull’ecosistema subacqueo. Riti e feste continuano a svolgersi in grande intimità, da San Rocco a Sant’Oronzo. Massimo Vaglio riprende il racconto del Pirata da scogliera, nella rubrica Da gustare, che poi si sviluppa fra le Torri del Primitivo e il premio alla miglior Wine Promoter italiana.

Si chiude con le tante proposte in Da scoprire, dalle passeggiate nobiliari del Festival Dèco ai misteri del Ninfeo delle fate, dalle escursioni di Archès alle biciclette del Salento bici tour, dalle mura del Castello De’ Monti di Corigliano d’Otranto ai percorsi accoglienti delle Vie dell’artigianato fino ai tour di Lovely Puglia, le serate al Parco Astronomico San Lorenzo e il Teatro Romano Experience con The Monuments People.

quiSalento è diffuso al prezzo di 3,50 euro in tutte le edicole di Lecce e provincia, di Brindisi e provincia, di parte della provincia Taranto.

https://www.quisalento.it/
https://www.facebook.com/quisalento.it/
https://www.instagram.com/quisalento/