Le coscienze immunitarie del Cosmic Fest

Un momento della passata edizione del Cosmic Fest

Dal borgo di Acaya alle marine di Melendugno, per poi arrivare in Basilicata e volare Spagna, Argentina, Francia. Si annuncia particolarmente ricca e itinerante la sesta edizione del Cosmic Vegan Fest, il festival internazionale organizzato e realizzato da Cosmic Community, dedicato alla spiritualità, alla salute, al benessere e all’ecologia. Cuore, come sempre, è il Salento, e uno dei suoi simboli, il castello di Acaya, che accoglierà ad agosto il festival e i suoi tanti ospiti.

Molto è ancora da definire, iniziando dalle date, tutto è ovviamente legato alle disposizioni ministeriali e regionali adottate per l’emergenza sanitaria. Ma intanto la macchina organizzativa viaggia a pieno regime.

E, in un certo senso, legato all’emergenza è l’intero festival, che ha per sottotitolo “Coscienze immunitarie”, partendo dal fatto che “oggi più che mai”, spiega Federico De Giorgi, direttore organizzativo del festival, “un numero notevolmente crescente di persone sente la necessità di adottare stili di vita sostenibili, entrando in contatto con l’essenza profonda di se stessi e con gli elementi naturali. Adottare una sana ed equilibrata alimentazione a base vegetale”, aggiunge, “praticare discipline che mettano in relazione psiche-corpo e anima, fare scelte quotidiane che tengano conto della salute dell’ambiente circostante e di tutti gli esseri viventi, è la prerogativa di ogni persona dedita a realizzare un percorso evolutivo su questo piano”.

E, pur nell’incertezza di modalità e tempi, si annuncia un’edizione particolarmente ricca di iniziative; con circa ottanta appuntamenti tra workshop e conferenze guidati da medici e professionisti del settore su alimentazione e benessere, yoga, naturopatia, cerimonie sciamaniche, bioedilizia, autoproduzione, massaggi, astrologia e corsi di cucina veg.

In programma anche concerti e spettacoli di artisti italiani e internazionali, su tutti, il musicista e attore Adan Jodorowsky, figlio del celebre scrittore e regista teatrale Alejandro, che presenterà in anteprima nazionale con il suo gruppo, il suo ultimo lavoro musicale.

Tra le altre anticipazioni la collaborazione con la Fondazione Emmanuel, nell’ottica di un’azione di integrazione tra i popoli nel territorio salentino, di grande peso in questo momento storico.

Inoltre, saranno ospiti direttamente dal Kenya i rappresentanti del “Magarini Children Center & Organic Farm” la scuola africana dove Cosmic Community ha realizzato in questi anni diverse azioni concrete di aiuto umanitario. Durante il festival si annuncerà e illustrerà dettagliatamente il progetto di realizzazione di una scuola e squadra di football per i bambini e ragazzi in difficoltà della città di Marafa, con la presenza del direttore della scuola keniota.

Infine, per sostenere la prossima edizione, la Cosmic Community, si appella al suo pubblico per sostenere l’evento con una campagna crowfunding, mettendo a disposizione numerosi premi.

Per maggiori informazioni consultare il sito http://sostieni.link/25207