I racconti di Rodari annunciano la nona Settimana della cultura del Mare

La nona edizione dell'evento a cura del Comune di Gallipoli e dell'associazione Puglia&Mare si terrà dal 5 all'11 luglio prossimi.

Ph. Giuseppe Caridi

Tutti pronti, si salpa. Si scaldano i motori per la nona edizione della Settimana della Cultura del Mare, inizialmente prevista lo scorso settembre, e posticipata al prossimo luglio, da lunedì 5 a domenica 11, a Gallipoli. L’evento, a cura dell’associazione Puglia&Mare insieme al Comune, debutta oggi lunedì 17 con il primo dei tre webinar on-line dedicati agli alunni delle scuole, dall’infanzia alle secondarie di secondo grado, prologo all’iniziativa.

Si comincia oggi con l’appuntamento dedicato ai più piccoli delle scuole dell’infanzia e della primaria con il webinar “Rodari e il mare”. Il webinar, realizzato insieme all’associazione Amici della Biblioteca di Tuglie, celebra i cent’anni dalla nascita del grande e indimenticato narratore che parlava ai bambini di tutte le età, con poesie, filastrocche e racconti sul mare.

Il prossimo appuntamento, “Il mare del reale”, si tiene mercoledì 19 in collaborazione con l’associazione Emys di Gallipoli. Destinato agli alunni della secondaria di primo grado, il webinar è tenuto da Giuseppe Caridi, fotografo, che con il supporto di proiezioni di immagini di flora e fauna illustra alle classi l’esigenza irrimandabile di prendersi cura degli ecosistemi marini.

L’ultimo appuntamento del prologo è previsto per giovedì 20, con il webinar “Il mare di plastica” rivolto agli alunni delle scuole secondarie di secondo grado e dedicato all’obiettivo 14 dell’agenda europea 2030 sulla sostenibilità e la conservazione della biodiversità degli ambienti marini, insieme agli esperi dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo.

Dopo gli incontri dedicati alle scuole, il programma riprende a luglio con la Settimana della Cultura del Mare, con eventi, presentazioni, mostre, degustazioni e la consueta consegna dei Premi Vela Latina. Il programma sarà comunicato nei dettagli sul sito dell’iniziativa.