È tempo di rinfresco, per palato e mente. Con le birre del Bluebeat alla scoperta della città

Una birra al Bluebeat

Andata e ritorno dal Bluebeat, dopo una gradevole passeggiata di un paio d’ore, per conoscere qualche scorcio e tante storie di Lecce in maniera inusuale.

Ed è tutto un programma il titolo di “Refrigeria temporis: birre tra i vicoli, alla scoperta della città”, singolare iniziativa organizzata dallo spumeggiante pub leccese che ha ravvivato il buio del lockdown dei tanti clienti con una rigorosa quanto instancabile e briosa attività. Il lockdown è un lontano ricordo, ed è tempo una passeggiata conviviale, rinfrescante, divertente e, perché no, anche istruttiva, all’insegna di racconti di storia, birre e “culacchi”, in una parte del centro storico di Lecce.

I tre “bluebeaters” Mirco, Christian e Andrea

A guidare la contenuta e distanziata carovana è Aristodemo Pellegrino, guida turistica e Unionbirrai Beer Tester. Gli appuntamenti sono mercoledì 17 e mercoledì 24, con partenza alle 19, dal locale, in via Egidio Reale, a pochi passi da Porta Rudiae.

Bicchiere a tracolla si entra nel cuore della città per un percorso che tocca e racconta la chiesa di San Giovanni, via Galateo, l’ex conservatorio Sant’Anna, la chiesa del Carmine, la chiesa di San Francesco, l’ingresso posteriore del Duomo, la chiesa di Santa Teresa e di Sant’Anna, per poi tornare al Bluebeat.

Tutto, ovviamente, rispettando le norme e il distanziamento previsti dalla normativa. E, naturalmente, con rinfrescanti e allietanti tappe di degustazione di tre birre artigianali. Costo 9 euro. Posti limitati e prenotazione obbligatoria: 327/3024778.