È aperto il bando per il Servizio Civile Universale: 11 i progetti di Legacoop Puglia

Sono undici in tutta la Puglia, dal Salento alla Murgia, le sedi dove poter svolgere il proprio Servizio Civile Universale.

Dall’inclusione sociale all’ecologia. Dalla valorizzazione e pianificazione urbana alla promozione dello sviluppo sostenibile. Sono undici in tutta la Puglia, dal Salento alla Murgia, le sedi Legacoop Puglia dove poter svolgere il proprio Servizio Civile Universale, avvicinandosi all’esperienza del volontariato in un contesto lavorativo, all’interno delle cooperative operanti sul territorio.

Sono 63 i posti disponibili in tutta la regione presso le cooperative coinvolte, destinati a ragazzi e ragazze dai 18 ai 29 anni e c’è tempo sino all’8 febbraio prossimo per inviare la prima candidatura e mettersi alla prova in una delle tante sedi regionali. L’esperienza ha una durata di dodici mesi, dove potersi mettere in gioco, sperimentare, conoscere con mano mansioni e realtà professionali pugliesi, ed è parzialmente retribuita.

Un’opportunità per i tanti giovani pugliesi in un’area, quella del Meridione, purtroppo ancora segnata dal fenomeno Neet, ovvero giovani che hanno rinunciato agli studi, non lavorano e non frequentano attività formative. La Puglia è infatti tra le regioni d’Europa con uno dei tassi più alti di inattività e inoccupazione giovanili, una percentuale peggiorata nei mesi dell’emergenza sanitaria.

Da “There is no Planet B”, il progetto di salvaguardia dell’ambiente a cura della riserva naturale di Torre Guaceto, all’iniziativa “Insieme si può” e a favore dell’aumento delle opportunità di educazione per le fasce d’età da 0 a tre anni fino alla gestione consapevole dei rifiuti insieme alla cooperativa melpignanese Eco-logica-mente, le occasioni sono tantissime.

Per info e candidature, consultare la pagina dedicata sul sito di Legacoop Puglia.