“Cuntame lu mare”: il mare visto dai bambini

Sono presentati oggi i lavori di restituzione del progetto "Cuntame lu mare", incentrato sui "cunti" vecchi e nuovi, che ha coinvolto gli alunni di Salve e Patù.

Uno dei lavori realizzati dagli alunni per il progetto "Cuntame lu mare"

Era iniziato prima dell’avvento dell’epidemia, quando ci si poteva ancora riunire e ascoltare le voci dell’altro senza timori o paure. Si conclude oggi, significativamente, con un incontro in presenza, il progetto “Cuntame lu mare”, realizzato insieme agli alunni dell’istituto comprensivo di Salve, a cura della Biblioteca Comunale di Salve, nel corso del quale è anche presentato l’albo illustrato e sono proiettati i due cortometraggi animati tratti proprio dall’albo, realizzati dall’illustratore Alberto Giammaruco.

“A gennaio 2020, quando la pandemia sembra un puntino lontanissimo”, racconta Elisa Maggio, tra le promotrici del progetto, insieme a Michela Santoro della libreria Idrusa, “ci immergevamo nelle storie del mare di Salve e Patù, ascoltavamo i bambini raccontare le loro esperienze da pescatori provetti, leggevamo per loro di messaggi in bottiglia e balene viaggiatrici, disegnavamo pirati e sirene. Non immaginavamo che avremmo dovuto aspettare ben due o più lockdown totali per restituire questo bel lavoro fatto insieme anche ad altri splendidi compagni di viaggio”.

Elisa Maggio durante una lettura a scuola

Si attracca oggi, allora, dopo le attività laboratoriali che hanno coinvolto le scuole e le tappe delle letture estive presso le spiagge dei comuni interessati, con la restituzione dei lavori finali che hanno come protagonisti proprio “li cunti” del mare, quelli più antichi raccontati dai nostri nonni e quelli nuovi e fantasiosi, tirati fuori dall’immaginazione degli alunni, dai 3 ai 14 anni, che hanno preso parte al progetto.

L’appuntamento è alle 17.30 di oggi, martedì 11 maggio, presso l’aula magna della scuola “Dante Alighieri” di Salve. La partecipazione è riservata a coloro che hanno preso parte alla realizzazione del progetto.