Carolina Bubbico e il videoclip non videoclip

Le moltitudini di Carolina Bubbico sono davvero più numerose di quante non si possa neanche lontanamente immaginare. È così che, dopo l’uscita del suo ultimo disco, “Il dono dell’ubiquità”, album dove l’eclettica musicista, cantante, pianista, direttrice d’orchestra, arrangiatrice e instancabile ricercatrice di forme sonore sfonda le barriere del suono, si è già pronti per un nuovo capitolo. Un videcolip non videoclip, anzi, sette video di altrettanti brani che vanno a sperimentare un linguaggio visivo nuovo, un’operazione che si propone come alternativa al videoclip. Contemporaneità è la parola d’ordine, con funk, jazz, world music ed elettronica che si miscelano e traducono in immagine sensazioni astratte più che dettagli concreti. Un viaggio pindarico in una dimensione metafisica, con spazio e tempo che si disgregano e luce e ombra che giocano un gioco di stelle e opacità.
Uno al giorno per sette giorni, dunque, da lunedì 22 a domenica 28, per la regia di Gabriele Surdo e la fotografia di Stefano Tramacere.
Qui il video di “Santa Croce liberata”, sul canale youtube ufficiale di Carolina tutti gli altri.