Affacciati alla finestra, c’è il futuro: il contest per i ragazzi delle comunità del privato sociale

E guardo fuori dalla finestra, e vedo quel futuro (non più tanto solito), che tu sai. Parafrasando i “Quattro stracci” cantati da un celebre artista emiliano, ci si approccia a “Il Futuro dalla finestra”, contest online organizzato dal Gruppo di Monitoraggio delle Comunità del Privato Sociale del Centro Giustizia Minorile per la Puglia e Basilicata, Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità.
Si tratta, in pratica, di un’iniziativa che mira a coinvolgere i più giovani e valorizzare la loro creatività, per dar voce al loro spirito di osservazione e alla loro capacità di riflessione, al desiderio di narrazione ed espressione, mettendo il tutto al servizio della condivisione di messaggi positivi e di speranza.

Tutti i ragazzi ospiti delle comunità del privato sociale di Puglia e Basilicata che collaborano con il CGM di Bari sono chiamati a partecipare al contest inviando foto, video, disegni, racconti, poesie e altro ancora (non ci sono limiti alle forme d’espressione) che sviluppino i temi della visione del futuro, dei possibili cambiamenti, dei pensieri attuali, dei desideri e delle emozioni vissute in questo frangente così particolare.
Tutti gli elaborati, poi, verranno messi online sulla pagina Facebook del Centro Diurno Polifunzionale “rEvolution” di Lecce, per essere visualizzati da tutti e votati attraverso i like, in attesa del secondo parere della giuria di qualità.

Vincitori e partecipanti, poi, si ritroveranno tutti insieme, quando sarà possibile farlo, per una grande festa finale, presso la sede del CDP rEvolution di Lecce, per confrontarsi tra di loro e ritirare i premi messi in palio dalle tante associazioni che hanno sostenuto l’iniziativa.
Per partecipare, c’è tempo fino al 20 maggio.

Per info e iscrizioni:
cpa.lecce.dgm@giustizia.it
aurelia.campanella@giustizia.it
francesco.reggio@giustizia.it