Vibrano sul web le antiche danze rituali con Tarantarte

Diciottesima edizione online per il laboratorio residenziale Danzare la terra, dal 28 al 30 dicembre sulla piattaforma Zoom

Maristella Martella - Ph. Cosimo Pastore

Questo tempo di chiusure e distanziamento forzati sembra essere il momento giusto per sperimentare, osare, mettersi alla ricerca di nuovi linguaggi affinché l’arte non resti paralizzata nelle norme e restrizioni. È così anche per la diciottesima edizione di Danzare la terra, il laboratorio residenziale della Compagnia Tarantarte, dedicato allo studio delle antiche danze rituali del sud Italia.

Per questa sessione invernale, anziché darsi appuntamento a Corsano, ci si incontra sulla piattaforma Zoom, da lunedì 28 a mercoledì 30, testando nuove forme di interazione, studio e creazione. “Dalle nostre case, dalle nostre stanze, vogliamo proporre un lavoro di confronto e ricerca attraverso il corpo e i sensi”, spiegano da Tarantarte, “siamo chiusi, ma tutto intorno a noi vibra e danza.” I laboratori di danza online  sono tenuti dalla coreografa Maristella Martella e le insegnanti Tarantarte, l’etnocoreologa Placida Staro e la coreografa di ritmi e danze afro® Katina Genero. Il ritmo incalzante della pizzica, la storia dei balli, l’ascolto delle musiche e le sue interpretazioni raggiungono aspiranti danzatrici e danzatori attraverso uno schermo.

“Nuovi riti quotidiani si sostituiscono alle tradizionali forme di cura dell’anima”, aggiungono dalla Compagnia, “cosa sento, cosa vedo da questa nuova prospettiva? È necessario non fermarsi. Il movimento è vita. Corpi che si fronteggiano e che si sostengono, braccia forti che possono colpire ma che sanno anche cullare, corpi che talvolta cadono ma che sempre si rialzano. I corpi dei danzatori si mescolano virtualmente in maniera armoniosa, sensuale e onirica, attraverso atmosfere musicali molto diverse, alcune rarefatte, altre antropologicamente segnate, che portano alle estreme conseguenze la danza.”

A chiudere il laboratorio, sabato 9 gennaio, alle 20.30, in diretta facebook e youtube dal LUG – Centro culturale Ex Macello di Corsano la serata di restituzione della residenza attraverso i video home-made realizzati degli allievi e dalle allieve. Per l’occasione verrà proiettato anche il nuovo video della Compagnia Tarantarte diretto dal regista Edoardo Winspeare, che sarà presente. La diciottesima edizione di Danzare la terra non può che chiudersi con una performance della Compagnia Tarantarte con le danzatrici Alessandra Ardito, Manuela Rorro, Laura De Ronzo, Silvia De Ronzo e la coreografia di Maristella Martella.

Info: 349/2561471, www.tarantarte.it