Tuglie, sbocciano i “Presepi nel Borgo”

Uno dei "Presepi nel borgo" della scorsa edizione

Sboccia il Natale a Tuglie. Nel grazioso centro del Basso Salento, si rinnova l’appuntamento con “Presepi nel Borgo”, grazie all’iniziativa di Gianpiero Pisanello e Marco Donadei, ideatori dell’itinerario diffuso tra vicoli, chiese, abitazioni private, cantine e palazzi, per valorizzare la tradizione artigianale della Natività, nella sua semplicità e fantasia.

Sono una decina gli artisti e i maestri presepisti pugliesi, che partecipano alle istallazioni, confezionando presepi di fattura, materiale e allestimento differenti, dal più classico in cartapesta, con corteccia e muschio, ai più originali, realizzati anche utilizzando le materie prime tradizionali, dalla pietra leccese alla terracotta. Anche le ambientazioni sono variegate, dal centro storico o campagna salentina, con i suoi “furnieddhi” e i muretti a secco, alle più moderne.

L’itinerario consente anche una piacevole passeggiata nel centro storico, coinvolgendo le tre chiese della cittadina e anche una delle più antiche cantine del paese, la cantina Peparussu, ormai decana dell’iniziativa.

Nel rispetto delle ultime disposizioni ministeriali, l’apertura sarà consentita nei giorni in cui vige la zona arancione, quindi 20, 21, 22, 23, 28, 29 e 30 dicembre e 4, 7, 8, 9 e 10 gennaio 2021, dalle ore 17 alle ore 20. L’ingresso ai presepi è libero e garantito a un massimo di 3 persone per volta rigorosamente con mascherina, dopo aver disinfettato le mani. Per gruppi dai 5 ai 10 partecipanti è necessario prenotare ai numeri 348/5465650 o 320/7825145. 

I presepi in mostra sono i seguenti: 

  1. Via Pellico, 8: Marco Donadei.
  2. “Artistika”, Via Vittorio Veneto, 1: Gianni Calò e Associazione Artistika.
  3. “Chiesa San Giuseppe”, via V. Veneto: Osvaldo Portone e Confraternita S. Giuseppe della B. M. 
  4. Vico Tolmino, 14: Salvatore Petruzzi.
  5. Via XXIV Maggio 37: Luana Style Acconciature e Gianni Calò.
  6. “Chiesa M. Ss. Annunziata”, Piazza Garibaldi: Tommaso Gianfreda.
  7. “Chiesa Anime”, Via Trieste: Giancarlo Longo.
  8. “Nido del Colore”, Via Aldo Moro 31: Gabriella Torsello.
  9. “Nido del Colore – Laboratorio”, Via Cairoli 13: Gabriella Torsello.
  10. “Cantina Peparussu”, Via N. Bixio 85: Gianpiero e Ottavio Pisanello, Alessandro e Remo Marra.