Thomas Becket: a Mottola la festa diventa digitale

Un’esperienza totale e immersiva, un’installazione a ledwall, una chiesa da vivere sotto una luce inedita, un santo patrono da festeggiare in modo assolutamente fuori dal comune. Tutto questo è possibile a Mottola, in occasione della festa patronale di San Thomas Becket, che abbraccia la sperimentazione e la tecnologia per un progetto senza precedenti, organizzato dall’associazione Gli Araldi di San Tommaso Becket in collaborazione con il Comune di Mottola e la Chiesa Santa Maria Assunta.

Giochi di luce, immagini, suoni e animazioni di grafica digitale avvolgono il pubblico nelle quattro dimensioni spaziali, per un percorso grafico di arte sacra a tema, tra il fragore delle spade che si incrociano in antichi vicoli medievali, provando a rivivere l’atmosfera di centinaia di anni fa. L’appuntamento è nella chiesa dell’Immacolata, a Mottola nei giorni 20, 21, 22, 23, 28, 29 e 30 dicembre; e poi il 4 gennaio e dal 7 al 10 gennaio, dalle ore 16 alle 20.30, per un vero e proprio percorso di storytelling digitale. Ci si può prenotare in maniera gratuita, in piccoli gruppi di non più di 8 persone, seguendo tutte le misure igieniche del periodo, sul sito www.becket1170.it.
A curare la realizzazione tecnica e progettuale ci ha pensato la Compagnia Formediterre e Full Service di Luigi Nardelli, con la direzione artistica di Antonio Minelli.