Spazi chiusi, archivi aperti con #laCulturaRestaAccesa

Irene Scardia al piano

Una performance di danza di Maristella Martella, le voci di Maria Mazzotta e Serena Spedicato, il piano solo di Irene Scardia, sono i contenuti multimediali messi finora a disposizione da #laCulturaRestaAccesa. Ha preso il via il progetto di distribuzione digitale su YouTube e sui social network, di alcuni contenuti sul patrimonio culturale del territorio, un’iniziativa voluta dal Polo biblio-museale di Lecce e DAMS dell’Università del Salento, per promuovere la diffusione on line di materiali d’archivio. Un palinsesto, con materiale preso dagli archivi del Museo Castromediano, della Biblioteca Bernardini (Convitto Palmieri) di Lecce e di Palazzo Comi di Lucugnano, selezionato dal Polo biblio-museale, che grazie al supporto tecnico-operativo di un gruppo di studenti del DAMS, mette a disposizione degli utenti materiali audiovisivi di ambito culturale: mostre, spettacoli teatrali e musicali, letture, conferenze, presentazioni, interviste, approfondimenti. L’iniziativa nasce sulla scorta dell’appello rivolto agli operatori culturali dal Ministro per i Beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini a sostenere e diffondere i progetti attraverso i social e il web con la campagna #Iorestoacasa.

“Bisogna assolutamente reagire e immaginare nuove prospettive di interazione con chi, fino ad alcuni giorni fa, ha vissuto quotidianamente gli spazi del Polo biblio-museale di Lecce”, spiega Loredana Capone, assessore regionale all’Industria turistica e culturale, “il Museo Castromediano, la Biblioteca Bernardini e Palazzo Comi sono case della cultura, costantemente aperte alle comunità, sono luoghi accoglienti, di cui in questa fase dobbiamo fare a meno. Con #LaCulturaRestaAccesa ci mettiamo in discussione per generare un’esperienza nuova di fruizione, da casa, dando spazio alle associazioni, ai creativi e agli studiosi che nei prossimi giorni, quotidianamente, saranno al cento di specifici focus, grazie a video del nostro archivio. Sarà anche l’occasione”, chiude l’assessore, “per raccontare il nostro lavoro a chi non è ancora venuto a trovarci e che aspettiamo a braccia aperte una volta che questo periodo difficile per il paese sarà superato”.

Il canale youtube: https://www.youtube.com/channel/UCGba0pkjzBOEeQCLcwAPGWg