She’s back: il soul postmoderno di Walter Celi

Anni ’70, soul, r’n’b, il giusto flow e un gusto indiscutibile. Ma c’è di più: il nuovo singolo di Walter Celi, “She’s back”, è anche title track del suo prossimo album, atteso dopo l’estate per l’etichetta XO la factory, dopo i suoi primi due lavori (“Lost in the Womb of the Night” del 2017 e “Blend” del 019).
Un vero e proprio viaggio nel tempo, quello in cui conduce il polistrumentista, cantante e songwriter, che si ispira ad autori classici come Michael Jackson, Aretha Franklin, Marvin Gaye, Kool And the Gang, Elton John, James brown, Al Green e Lee Fields per poi avvicinarsi a un’idea di neosoul più moderno.
Nella canzone, poi, c’è anche la mano di un produttore di culto come Marco Ancona, che va a completare la “cucitura” di una canzone che parla di un servo dell’arte e della bellezza, di un uomo perso tra mille ricordi, che cerca nella sua musica una nuova forma di resistenza.