San Martino, nel Salento si festeggia fino a sabato

Da Lecce alla provincia “sbocciano” le feste conviviali per San Martino. In piazza a Nardò, nel castello a Lecce e a Palazzo Legari ad Alessano, c’è voglia di ritrovarsi e brindare insieme.

Un fuoco scoppiettante, lunghe tavolate, carne arrosto, vino novello e castagne. San Martino nel Salento si è sempre festeggiato in casa con amici e parenti, come a sancire una sorta di imminente passaggio dall’autunno all’inverno, immersi in una nebbia di arrosti e fritture di “pittule”. Da qualche anno però si sono riempiti anche le piazze e i ristoranti con menu a tema e, dopo una forzata assenza dovuta alla pandemia, il San Martino del 2021 sembra voler recuperare l’edizione perduta facendo fiorire diverse iniziative da Lecce alla provincia e, in alcuni casi, arrivando a far alzare i calici fino al sabato 13.

NARDÒ – Le lune e il vino. Da giovedì 11 a sabato 13, dalle 18, piazza Salandra diventa il fulcro di storie, suggestioni, e credenze della festa popolare “quando il mosto diventa vino” e in cui la luna diventa protagonista per la sua influenza sulla vendemmia e l’imbottigliamento. La carne torna a sfrigolare sulla brace con le rinomate “bombette” e gli arrosticini ma c’è anche il polpo, le caldarroste e i dolci. Non può mancare il vino, quello locale, che i sommelier Ais servono, raccontano e illustrano lungo un viaggio a fior di palato nelle cantine neretine. Sorsi e assaggi sono accompagnati dalla musica della Salandra Jazz Project di Fabio Capone.

LECCE – Porta San Martino, ma non dimenticare il vino”. Al Castello Carlo V di Lecce, giovedì 11 dalle 20.30, si gioca e si degusta con “Porta San Martino, ma non dimenticare il vino”, tour tematico a base di vino e giochi all’interno della rassegna “Autunno al castello”. Divisi in diverse squadre, i partecipanti si cimentano in giochi, indovinelli e quiz scoprendo storie, curiosità, aneddoti sulla festa del santo e, magari, che un tempo, oltre a Porta San Biagio, Porta Rudiae e Porta Napoli, Lecce aveva anche Porta San Martino. La squadra che conquisterà il maggior punteggio si aggiudicherà anche il novello messo in palio dalla Cantina sociale cooperativa di San Donaci. Ingresso 10 euro. Info e prenotazioni: 335/7009614.

ALESSANO – Vino novello in festa! Più a sud, verso il Capo, ad Alessano, dove San Martino viene festeggiato sabato 13 dalle 18, con “Vino novello in festa!” e tutti gli ingredienti più tipici e veraci. La Pro Loco invita tutti nella sua sede a palazzo Legari offrendo vino novello e dispensando panini imbottiti, “pittole”, castagne e la pizzica del trio Giulia Piccini, Vincenzo Mancini, Giovanni Palma. L’occasione è ghiotta per visitare anche il bel Museo dell’emigrante, all’interno del palazzo, per conoscere la storia di chi partì dal sud del sud in cerca di fortuna. Info: 377/3692794.