Musica e luminarie: a Castro si accende la meraviglia

Sulla terrazza del castello di Castro, va in scena Thimoeides, musica e luminarie accese per un evento di beneficenza.

musica e luminarie

Per dare un segno di speranza, per rilanciare il turismo e in ultimo, ma non per importanza, fare beneficenza a chi ne ha bisogno. Sulla terrazza del magnifico castello aragonese di Castro, va in scena “Thimoeides”, musica e luminarie accese dall’imbrunire fino a sera, per simulare un evento dal vivo, in attesa di poter finalmente tornare a riempire piazze e piste da ballo.

L’idea è quella di riaccendere castelli e dimore storiche con uno degli elementi più caratteristici delle feste popolari salentine, i rosoni di luminarie, per l’occasione firmati dal maestro De Cagna, un simbolo di tradizione che si affianca alla musica contemporanea, quella del Dj Marco Giorgino, resident dj di Samsara e Rio Bo di Gallipoli, con un set musicale di circa un’ora, insieme a Riccardo Celletti, noto speaker radiofonico e vocalist delle notti romane, presente “virtualmente” sulla scena.

La scenografia è quella d’eccezione della baia di Castro al tramonto, visibile grazie alle riprese aeree di Paolo Laku, e del maniero ricamato di luci, uno spettacolo sicuramente unico, trasmesso in streaming oggi dalle 19 sulle pagine di Samsara Beach di Gallipoli e Riccione, David Cicchella, Blubay e Molo di Castro, De Cagna Luminarie, Void Italia e UK, Diffusione Stereo, Riccardo Celletti, Castro la perla del Salento, Leccenight, Caramelle Summer Disco di Pavia e Poser Torino.

L’evento è dedicato al dj Osvaldo Dell’Anna, prematuramente scomparso nel mese di aprile dello scorso anno e inoltre consentirà, tramite un banner esposto durante lo streaming, di devolvere denaro in beneficenza.