ll Veliero Parlante naviga, online, verso nuovi orizzonti

Inagura alle 16.30 la nuova edizione dell’iniziativa organizzata dall’Istituto comprensivo “Giovanni Falcone” di Copertino e coinvolge numerose scuole pugliesi. Tema di quest'anno è "Frontiere"

Cosa limita la crescita dell’uomo? Quali sono i confini della conoscenza, i muri oltre i quali non riusciamo ancora a vedere? Quali nuovi orizzonti si apriranno? Sono le domande che ispirano la nuova edizione del “Veliero Parlante”, che lunedì 24, dalle 16.30, salpa nel mare del web.

L’edizione 2021 dell’iniziativa organizzata dall’Istituto comprensivo “Giovanni Falcone” di Copertino è anche quest’anno online, come comandano i “venti” pandemici. Sino a venerdì 28, studenti e insegnanti delle scuole pugliesi di ogni ordine e grado che fanno parte della rete coordinata dalla dirigente scolastica Ornella Castellano si ritrovano in streaming per cinque giorni di presentazioni di libri, cineforum, incontri. E per mostrare i lavori realizzati durante i laboratori nei quali hanno ripercorso eventi storici e approfondito la conoscenza di grandi personaggi dell’epoca recente, ispiratori di idee per il futuro.

“Abbiamo convertito anche quest’anno l’evento in presenza nell’online”, spiega Ornella Castellano, “nonostante i tempi, tutte le scuole della rete hanno voluto partecipare, anche per mantenere vivo il legame costruito in questi anni”. Il tema è “Frontiere”, un invito a “guardare oltre” e affrontare il futuro che presenta già oggi frontiere economiche, politiche e sociali. “L’obiettivo del Veliero è a aprire una finestra su un futuro migliore basato sull’impegno e lo sforzo personale”, aggiunge la dirigente, “è necessario offrire occasioni per conoscere la storia recente, vicine al presente, per sviluppare spirito critico, potenziare l’immaginazione e affrontare creativamente ciò che verrà”. Gli alunni si sono confrontati su diversi temi, dai fatti dell’11 settembre 2001 agli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati nell’Agenda 2030, e molto altro.

Ogni giorno, sino a venerdì 28 le scuole avranno uno spazio per parlare dell’argomento sviluppato nei mesi precedenti. Si apre lunedì 24, alle 16.30, dopo l’inaugurazione, la lectio magistralis “La genitorialità ai tempi del Covid” tenuta dallo psichiatra Paolo Crepet. Martedì 25 alle 17 lo scrittore Gianluca Caporaso presenta il suo libro “Tempo al tempo”. Mercoledì 26, ospite del Veliero, è la redazione di quiSalento per raccontare vent’anni di narrazione, scoperta e valorizzazione del territorio, e gli ultimi progetti tra cui il libro “Luoghi da favola” e l’album di figurine del Salento “Il Fantafolletto”, distribuito nelle scuole aderenti della provincia.

Tra gli eventi di giovedì uno spazio dedicato all’iniziativa dell’associazione Tria Corda “Uniti per un ospedale a misura di bambino”, per la realizzazione di un polo pediatrico nel Salento e, alle 12, la presentazione del lungometraggio “Pléiades” prodotto dalle 7 scuole della rete “Orizzonti – Salento del mio cuore”. Al centro della storia, sette ragazze e ragazzi, sette studenti, persi nelle piaghe sociali dell’adolescenza: bullismo e uso smodato dei social, mancanza di autostima. Per salvarli, Zeus, rifugiatosi nel Salento e assunte le sembianze di un dirigente scolastico, invia sulla terra sette bellissime sorelle, le Pleiadi. Intervengono i Dirigenti delle scuole della Rete e il regista, Giuseppe Pezzulla.

Il programma nei dettagli: https://lnx.comprensivofalconecopertino.it/veliero-2021/