Lecce: la nuova banda passò

Nasce il Gran Concerto Bandistico della Città di Lecce, in memoria del maestro Nino Farì.

Un'immagine della conferenza stampa
Un'immagine della conferenza stampa

Erano fabbri, falegnami, calzolai, guantai, muratori, ombrellai ma anche trombonisti, oboisti, fieri musicanti della banda da giro della città di Lecce. L’atto di nascita ufficiale della prima formazione orchestrale leccese, composta da 42 artigiani, porta la data del 1° agosto 1846. Oggi, come ieri, si rinnova l’accordo tra la Città e la musica, con la costituzione della nuova banda di Lecce, composta da 38 elementi, denominata “Gran Concerto Bandistico della Città di Lecce”, nata grazie alla volontà dell’associazione Musicale Salentina, presieduta da Gianluca Perrone e col supporto dell’Associazione PugliArmonica.

L’orchestra nasce in memoria del Maestro Nino Farì, scomparso nel 2015, una figura cardine del panorama bandistico, cresciuto a pane e musica sotto la guida del maestro Gennaro Abbate della storica banda di Squinzano. Clarinettista di grande talento, nel 1957 entra a far parte della banda leccese, nel suo periodo più glorioso, diretta dalla bacchetta del maestro Alfredo D’Ascoli. Alla morte del maestro, Farì rimane l’unico organizzatore e responsabile artistico della grande banda di Lecce, alla quale dà il nome di Tito Schipa e del compianto D’Ascoli.

La nuova formazione orchestrale, presentata ieri in compagnia di Antonio, il figlio del maestro Nino Farì, riprende la tradizione delle “bande da giro”, vivissima in Puglia, cuore e anima delle tante feste religiose, nonché parte del patrimonio storico e culturale del territorio, radicato nella memoria e nei ricordi. Dopo 25 anni, la Città di Lecce torna a fregiarsi di una banda con lo stemma cittadino, “un ulteriore elemento che rafforza quello spirito di comunità per il quale siamo impegnati ogni giorno su tutti i fronti amministrativi”, ha dichiarato Carlo Salvemini, sindaco di Lecce, “già avviato nel recupero delle tradizioni che ha caratterizzato le ultime edizioni della Festa di Sant’Oronzo”.

Il Gran Concerto Bandistico della Città di Lecce è diretto dal maestro Giovanni Pellegrini, originario di Polignano a Mare, formatosi in composizione, direzione d’orchestra e strumentazione. La nuova banda si esibirà per la prima volta con un concerto inaugurale, con ingresso gratuito, domenica 9 febbraio alle ore 19.30 presso il teatro Apollo. In programma, un repertorio di classici, con arie dalla “Cavalleria Rusticana”, “Il Barbiere di Siviglia”, “Aida”, “Carmen”, “La Traviata”, “Norma” e tanti altri. Il concerto sarà preceduto da un giro della banda con partenza da Piazza Sant’Oronzo.