La Città Bianca si tinge di verde per Hortus

Il primo fine settimana d’autunno, a Ostuni, sembra quasi primavera tra piante verdeggianti, frutti e fiori. Sabato 26 e domenica 27, la villa comunale “Sandro Pertini” accoglie la quinta edizione di “Hortus”, mostra mercato dedicata agli amanti dell’orto e del giardino organizzata dall’associazione Hortus Puglia, che ospita vivaisti provenienti da tutta Italia.

Un weekend tra laboratori, conferenze, incontri tematici, scambio di semi, con esperti di giardinaggio e orticoltura, per approfondire e conoscere più da vicino il mondo vegetale. “Il nostro obiettivo è sempre quello di sensibilizzare l’opinione pubblica alla cultura dell’orto e del verde anche come forma educativa”, spiega il presidente di Hortus Puglia Pierangelo Argentieri, “Senza dimenticare l’impegno della nostra associazione sulle tematiche della convivenza e della pace che ci vede protagonisti insieme a mondo senza guerre e senza violenze”.

Si parlerà di piante grasse e di clivie, di ottavianello e frutti antichi, ma anche di farine, bonsai e molto altro. C’è spazio per l’arte con la mostra multimediale “Natura: il reale e l’immaginario” a cura dell’artista armeno Misak Hartenyan e un’installazione, “Spatium Dei”, del design-maker Bernardo Palazzo. “Quest’anno è la prima fiera mostra del settore dell’orto e del giardino che si svolge in Italia dopo il periodo di emergenza legato alla pandemia da covid-19”, commenta il sindaco di Ostuni Guglielmo Cavallo, “una due giorni rilassante in cui perdersi nella bellezza delle piante, nel potere dei semi e della terra che ci accompagnano nella vita all’aria aperta, nella costruzione di un giardino, nella coltivazione di un orto o semplicemente nel piacere della meditazione.”

Apertura dalle 10 alle 20. Ingresso gratuito. Info: 348/3388534.