Io quasi quasi prendo il treno: estate in Puglia con le Ferrovie dello Stato

Un collegamento diretto tra Gallipoli e Otranto, in un’ora. La grande novità del Lecce – Firenze, che debutta domenica 14, con Puglia e Toscana unite, per la prima volta, da un treno diretto, in poco più di sette ore. Ancora due nuovi allacciamenti, il Taranto – Gallipoli e il Taranto – Lecce. E poi tanti altri posti a sedere per raggiungere le principali località delle coste ioniche e adriatiche.
Le offerte per l’estate delle Ferrovie dello stato italiane sono tante, a partire proprio dalla “zona calda” del Salento, dove vengono offerti ogni giorno circa 14mila posti per raggiungere le mete più gettonate come Gallipoli, Baia Verde, Otranto, Laghi Alimini, Torre dell’Orso, Porto Cesareo, San Foca, Roca, Torre Sant’Andrea, Castro e Santa Cesarea Terme.

Non da meno, la novità del debutto di “Salento Link” e “Trulli Link”, una rete capillare di collegamenti concepita per agevolare chi sceglie i mezzi pubblici per raggiungere il mare e l’entroterra pugliese: con un biglietto unico, infatti, si potrà viaggiare sia in Freccia da e per Milano, Bologna, Roma, Venezia fino a Bari e Lecce che sui treni regionali da e per Foggia, Barletta, Monopoli, Fasano e Brindisi e proseguire il viaggio a bordo di treni e bus di FSE in coincidenza per Alberobello, Cisternino, Castellana Grotte, Locorotondo, Martina Franca, Gallipoli, Otranto e Gagliano Leuca.