Skin ADV

GOOGLE ADV

Impressioni di novembre

Martedì, 30 ottobre 2018 - - Categoria: Editoriale

Novembre è il mese del vino nuovo, non si può non "celebrarlo". Col suo carico di sorsi, sapori, suggestioni, il vino è da sempre protagonista di piccole e grandi storie, sociali ed economiche del territorio. Di quello salentino come di tanti altri.

Ne rappresenta uno spaccato significativo la foto in copertina, un brindisi di augurio "alzato" qualche autunno fa da contadini e soci della cantina cooperativa Vecchia Torre di Leverano, una delle realtà più importanti del ricco e vivace panorama dei vignaioli salentini, la più grande delle "cantine sociali".

Una realtà in continua crescita, che racconta una storia di uomini e della loro terra, di scelte importanti, epiche per certi aspetti, di sicuro epocali; una storia sempre viva nelle immagini di sessant'anni di vita, nei racconti dei testimoni dei tempi in cui i "nostri" vini prendevano i treni verso il Nord, gli stessi su cui salgono oggi tanti salentini per andare a insegnare da precari, "chiamate" alle quali non è possibile non rispondere, come nel racconto di Graziano Gala. Storie, queste, ancora in attesa di riscatto.

Di spunti, riflessioni, analisi, su qualità, mercato e futuro, il "mondo del vino" ne potrebbe offrire tanti, gran parte concentrati in quel passaggio che dai vigneti porta ai calici, e abbraccia riti e rituali, fatiche e feste, lavoro ed economia.

E, se è vero che per stappare e degustare le nuove annate bisognerà attendere ancora qualche mese, è pur vero che novembre è novembre, la tradizione è tradizione, e a San Martino... alla salute!

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2018 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica