Skin ADV

GOOGLE ADV

Cortino, bugiardello... e colorato

Giovedì, 31 gennaio 2019 - - Categoria: Editoriale

"Febbraio, la notte e il giorno sono di uguale durata", rimarca uno dei tanti proverbi popolari legati al mese "cortino e bugiardello".

Breve ma intenso, di passaggio, sotto tanti punti di vista. Ma assai carico di aspettative. Per la tradizione contadina e la cultura popolare, agli umori e alle bizze di febbraio è infatti legato un po' tutto quello che poi accadrà nelle settimane e nei mesi successivi. Dalla terra e i suoi raccolti, al cielo e alle sue temperature. Umori che, dal punto di vista più propriamente sociale e culturale, abbracciano ovviamente il Carnevale, che con l'arrivo di febbraio sveglia i suoi colori e le sue maschere, quest'anno chiamate a sfilare fino alla prima settimana di marzo.

Costumi, tradizioni, riti e rituali, maestria e goliardia, maschere e mascherine. In molti centri si rinnova puntuale la tradizione, in altri si mantiene a fatica, in altri ancora rischia di scomparire. Per fortuna, però, c'è sempre quella botta di spirito "carnascialesco" di qualcuno che salva... baracca e burattini.

Come accade a Gallipoli, quest'anno orfana dei grandi e celebri carri ma non certo dello stupore e della più genuina goliardia legata alla festa.

Quel Carnevale che, nella sua versione più elegante e raffinata, è in qualche modo evocato tutto l'anno in una bottega d'altri tempi, o meglio, d'altre epoche, a cui è dedicata la copertina. Una sbirciatina nei preparativi di un gran ballo, e nel bello, del Settecento.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica