Buon compleanno Factory. Lunga vita al teatro!

Un compleanno importante, 10 anni, e una festa lunga quattro giorni, carica di significato, perché cade in un tempo “straordinario” che coincide con la riapertura delle scene dopo i mesi di chiusura dei palcoscenici per il Covid. Factory compagnia transadriatica, festeggia il suo decimo anno di attività tornando in scena, con lo stesso coraggio e l’ostinazione che l’ha accompagnata lungo il luminoso percorso costellato di produzioni di spettacoli, rassegne, laboratori, progetti di cooperazione internazionale e di teatro sociale.

Un gruppo di artisti, guidati da Tonio De Nitto, con il sogno di fondare una compagnia teatrale indipendente, negli anni trasformato in una realtà portatrice di un messaggio teatrale antico, fatto di magia, di travi che scricchiolano, di poesia, di famiglia e precariato, di ore liete, di leggerezza ma anche di impegno.

Dal Teatro Comunale di Novoli, dove la compagnia ha la “residenza”, i lavori targati Factory hanno fatto il giro d’Italia e d’Europa, raccontando il Sud e le sue atmosfere, rivisitato come luogo primordiale e magico. Molti i progetti sul territorio e per il territorio, dai Teatri della Cupa a Kids, il festival rivolto alle nuove generazioni che si tiene durante le festività natalizie.

E a Novoli ha inizio la festa che tocca anche altri luoghi di Lecce, Leverano e Tricase Porto: giovedì 30 alle 18, con uno speciale vernissage al Palazzo Baronale dove sono esposti i manifesti realizzati  in questi anni per Factory da Big Sur e dieci opere dell’illustratrice Valeria Puzzovio. Alle 21, al Comunale, invece, “La Bisbetica domata” di William Shakespeare nella traduzione e adattamento di Francesco Niccolini e la regia di Tonio De Nitto.

Venerdì 1 si festeggia ancora a Novoli, alle 18, al Palazzo Baronale con la proiezione del video backstage dello spettacolo “Hubu re” della fotografa e videomaker Eliana Manca, “Kill the Gap” mentre alle 21, al Teatro comunale di Novoli, va in scena “Peter Pan”, nuova produzione di Factory e Fondazione Sipario Toscana, il racconto di una favola che è anche una sfida per la compagnia: quella di poter magicamente continuare a volare verso il prossimo decennio.

In uscita, in questi giorni, un libro che racconta l’esperienza della compagnia teatrale salentina, “Factory, ritratto umano di una Compagnia” (Cue press) curato dai critici Alessandro Toppi e Michele di Donato, che verrà presentato sabato 2 al Convitto Palmieri di Lecce alle 10.30. Alle 18, al Teatro Comunale di Leverano va in scena “Mattia e il nonno” con Ippolito Chiarello. La serata chiude alle 21 a Novoli con “Il Fantasma di Canterville”, monologo raffinato e ironico, liberamente ispirato all’omonimo racconto umoristico scritto da Oscar Wilde di e con Angela De Gaetano e la regia di Tonio De Nitto.

A Tricase Porto, domenica 3, alle ore 11, va in scena “Racconti di comunità”, una performance site specific itinerante, una geografia sentimentale di questo meraviglioso lembo di terra e di mare, ideata Tonio De Nitto e Fabio Tinella. La festa si chiude al Teatro Comunale di Novoli con “Paloma, ballata Controtempo”, che vede protagonista Michela Marrazzi e la sua la bambola, una marionetta ibrida in gommapiuma a cui ha donato forma, gesti e anima e l’avvolgente fisarmonica di Rocco Nigro.

Info e prenotazioni: 320/8607996; 329/0474358. www.compagniafactory.com